Nera Sassetti: Passione e Nobiltà

 

 

Nera Sassetti è l’Ambassador “ad honorem” di Tempest: non potevamo non chiedere proprio a lei di rappresentare la nostra giovane realtà nell’ambito del galoppo, lei che per prima ci ha dato fiducia e anche parecchi consigli spassionati.

galoppo sassetti pisa fantastic love

Nera Sassetti e Fantastic Love

Le siamo particolarmente grati per aver generosamente accettato, pur restìa a calcare le scene ed anche a svelare i suoi “segreti”, come è giusto e comprensibile che sia.

Porta un nome illustre Nera, come Nera Corsi, moglie di quel Francesco Sassetti, ricco banchiere fiorentino e uomo di fiducia della famiglia Medici, che fece decorare la Cappella di famiglia niente di meno che dal Ghirlandaio, che la ritrasse insieme al marito nella famosa Natività esposta in Cappella Sassetti a Firenze.

nera sassetti galoppo pisa

Cappella Sassetti Firenze: in basso a sinistra Nera Corsi Sassetti

Alla sua famiglia l’ippodromo San Rossore di Pisa dedica storicamente una corsa particolare, il Premio Palazzo Sassetti il cui vincitore è Nera stessa a premiare.

Descritta così potremmo immaginarla come una nobile altera: niente di tutto questo.

 

Vita Spericolata cavallo galoppo purosangue Nera Sassetti

Vita Spericolata e Nera Sassetti

Nera è una donna attiva, schietta e diretta come solo i toscani forse sanno essere, allenatrice e proprietaria ella stessa di cavalli da corsa, manager scrupolosa e attenta ai minimi dettagli della sua scuderia; non si nasconde dietro ad un dito e non indora la pillola:

Mantenere un cavallo da corsa non è per tutti, il budget è importante. Se vuoi mangimi e integratori di qualità, maniscalchi professionali, allenamento curato nei dettagli, veterinari top e non ciarlatani, devi poter mettere mano al portafoglio. Astenersi non referenziati e perditempo“.

tauber fantastic love nera sassetti scuderia pisa galoppo

Tauber e Fantastic Love

E poi aggiunge:

Un’altra questione sta rovinando l’immagine dell’ippica, è l’esistenza di alcuni allenatori che, pur di avere cavalli nel box, propongono una mensilità molto bassa al proprietario, tale da non coprire le spese vive del cavallo. E’ una sudicia e suicida manovra usata come specchietto per allodole per incastrare e tirare a sé proprietari che pensano di fare le nozze con i fichi secchi….. Allenatori allo sbando, alla canna del gas che pur di avere cavalli a scuderia sono pronti a tutto.

A pagarne le “non” spese saranno in primis i cavalli che essendo degli atleti hanno bisogno di un allenamento giornaliero studiato nei minimi dettagli e di un’alimentazione di alta qualità che è costosissima. Ci vuole personale professionale sia per montare a cavallo che per il lavoro di governo.

Le scuderie DISCOUNT… non potranno mai avere cavalli forti e competitivi in corse di un certo livello. I cavalli che un tempo “erano… ” scenderanno vertiginosamente di categoria.
Quindi… ad oggi se vuoi un cavallo da corsa trattato come un principe non portarlo nelle scuderie DISCOUNT.

E i risultati parlano da soli:

Due cavalli di proprietà, uno recuperato dopo un gravissimo incidente, Fantastic Love, l’altro, Tauber, nasce con le gambe storte, non passa le aste e viene regalato: in un anno, il 2017, fa 3 primi …. 5 secondi…. 3 terzi e 1 quarto posto, correndo solo per sette mesi non consecutivi e lunga pausa estiva. Firmato: Scuderia Nera Sassetti“.

tauber cavallo galoppo purosangue nera sassetti

Tauber

Nera Sassetti è una donna decisa ma anche una vera appassionata, amorevole, dolce ed empatica sia con i cavalli che con gli altri animali di scuderia.

“Vita spericolata ed il suo infermiere gatto… l’intervento tempestivo del day hospital di San rossore ha salvato la mia piccola da un infezione batterica molto aggressiva….attimi di paura e panico… la mia adorata presto ritornerà dai suoi compagni Tauber e Fantastic che l’aspettano a casa… oggi non è più in terapia intensiva. Non sapevamo se abbatterla o meno ma il dottore Adriano del day hospital è stato un angelo mandato dal cielo. Ora è fuori pericolo…ma stava per morire… naturalmente ora io per lo spavento ho la febbre a 39….come mi succedeva quando avevo i bimbi piccini”.

 

La vera nobiltà è nell’animo.

 

Tauber

Tauber e il suo amico gatto


 

[vc_gallery interval=”3″ images=”5532,5540,5543,5542,5539,5541″]